L’Amico Degli Animali

 

dicevi che ami il gatto
l’hai castrato

dicevi che ami il pollo
l’hai mangiato
dici che mi ami
sono preoccupato
(canzoncina della radio – di più non ne so
mi scuso con gli a me ignoti autori
per la citazione incompleta)

Le cronache di questi giorni ci invitano, diletti treggatti, a qualche riflessione sul rapporto dell’Uomo con le altre bestie.

Dopo il bisontino disonorato dal suv del trepido turista, rifiutato dalla sua mamma tipo CioCioSan/Butterfly e infine eutanasizzato dei pietosi rangers, abbiamo il caso del gorilla cui la ProvvidenzaSorte ha fatto piovere un angioletto in cortile e quindi qualche schioppettata nel corpaccione – e ciò sebbene il bestione non sembrasse incline a levarsi con il pupo né la fame né, deandreanamente, qualche altra qualità o condizione.

Quanto al vitello: speriamo che almeno qualcuno so’o sia magnato.

Quanto al gorilla: il pupo faccia il favore di diventare Mozart o quantomeno Garrincha da grande; giustificando così a posteriori l’impervio triage.

(questo post lo volevo intitola’ Omini E Bestie ma nun m’ha aretto la pompa)

 

Pubblicato in ...ma il più delle volte, Accomodante, Chi Parla Male, Dice Il Saggio, Diti, E Chi Se Ne Frega, L'Immondo Sangue Dei Negri, Ma Anche, sapevàtelo, tempi moderni | Lascia un commento

Lo Ritenere Avere Inteso

 

Nel millennio passato bazzicavo teatri (che posti signora mia, drogati froci e mignotte), e uno dei miei venerati maestri

quando, per dire, voleva lamentarsi di un pianissimo vuoto e brutto

diceva che «per mettere in scena uno straccione è necessario prendere l’abito più sontuoso e ridurlo a stracci. In teatro è così»

e lo attribuiva a Visconti.

Io intesi, e ritenni pure, come potete vedere qui. Ma ugualmente non mi fece scienza.

Infatti anch’io oggi se dovessi mettere in scena un disabile che faccia tenerezza cercherei, in breve, un disabile che faccia tenerezza. E scommetto che anche il disabile che ottiene la parte sarebbe felice e contento.

Ma, certo, la televisione non è Il Teatro. Né io sono Visconti.

 

Pubblicato in Accomodante, arbeit macht frei, AriaFritta, Blogroll, Chi Parla Male, E Chi Se Ne Frega, Fred Flinstone, L'Immondo Sangue Dei Negri, Ma Anche, quelli bravi, sapevàtelo, tempi moderni | Lascia un commento

Vecchia Roma

 

(per cazzoni più che abili ma soprattutto più che vecchi)

1962:

TT62Antonio (sin.) e Camillo presso la Fontana di Trevi. Al centro, Decio Cavallo.

Pubblicato in ...ma il più delle volte, Blogroll, cazzeggio libero, Fred Flinstone | Lascia un commento

Sweet Home Roma

 

Venite a Chicago! Potrete votare anche da morti!
(elezioni presidenziali USA – 1960)

Il Commissario Tronca legge questo blog. Grato per la mia entusiastica partecipazione al Referendum, mi ha mandato (Qui) una cartolina in cui mi invita a votare alle comunali di Roma.

…no eh?

Allora attenti alle liste elettorali, miei diletti exconcittadini…

Pubblicato in "E stiamo bei freschi di tasse e tutto, Natalia", ...ma il più delle volte, Accomodante, Dice Il Saggio, Ma Anche, sapevàtelo, Sud, tempi moderni | 2 commenti

Vacca (Nel Corridoio)

 

Esporre le forme, se così si può dire, di modelle spettrali è male. Stai promuovendo una patologia.

D’altra parte se censuri la balena putrefatta modella obesa sei IlGrandeFratello in persona, nonché un pezzo di merda.

…’n ce se pija ‘na vacca ner coridojo, dicevano ar paesello exmio.

 

Pubblicato in ...ma il più delle volte, Accomodante, arbeit macht frei, cazzeggio libero, Chi Parla Male, Diti, E Chi Se Ne Frega, Ma Anche, tempi moderni | Lascia un commento

Boicottando Boicottando

 

Oggi me so’ levato lo sfizio de compra’ una busta de carote – peraltro assurdamente, forimercatamente care* – tutta scritta in ebbraico (non che io capisca o appena riconosca l’ebraico – è che l’unica cosa scritta in umano che c’era sopra finiva in .il).

Poi ve dico come so’.

* carote goym 0.58; carote giudìe 1.00

 

Pubblicato in Accomodante, AriaFritta, cazzeggio libero, E Chi Se Ne Frega, sapevàtelo, Sud, tempi moderni | 10 commenti

Arti Mestieri Classi

 

…dice che i veri Partigiani voteranno (voterebbero? Non sono sicuro di aver capito) SI.

Prendo atto. Per decidere più serenamente vorrei però sapere come voteranno i Lanisti, i Perieci, i Ciompi, gli Opliti e, se non è troppo chiedere, gli Zeloti.

…ma i VERI Opliti eh; non mi vendete cazzate.

 

Pubblicato in "E stiamo bei freschi di tasse e tutto, Natalia", Accomodante, cazzeggio libero, Dice Il Saggio, E Chi Se Ne Frega, Ma Anche, Noirtier de Villefort, Questa è la divisa che consente, sapevàtelo, tempi moderni | 2 commenti