Comodo Non Troppo

 

Ma perché a me se sento le voci
me danno le gocce
e a quella invece
j’hanno fatto ‘na statua
a SanPietro?
(interdetta – interdetta – in gita)

 

Risposta: sponsor di peso; o magari semplicemente perché lei era maggiorenne.

(coronamento casuale – ma la coincidenza pare fatta apposta – del post di ieri)

 

Annunci
Pubblicato in ...ma il più delle volte, Accomodante, AriaFritta, cazzeggio libero, Dice Il Saggio, Diti, E Chi Se Ne Frega, In Marcia!, Le Magnifiche Sorti, Ma Anche, Radici, sapevàtelo, tempi moderni, UsqueTandem | Lascia un commento

Troppo Comodo

 

La famiglia non ha commentato la notizia.

eh, e allora io qua che ce sto a fa’. La commento io!

Sul fatto che quei tre, gli imputati e la vittima, siano (siano stati) tre mezzi imbecilli tendo a concordare persino io, con la mia scheda del bene e del male bruciata; sul fatto che avrebbero dovuto invece acconsentire a far legare al letto la minorenne* ** e imbottirla di chemio a forza come gli sgherri uomini di Peppone con “Il Compagno Don Camillo”, un po’ meno.

Ma arrivo a capire: prima La Vita!!!

[e subito appresso: qualche avvocato deve emettere qualche altra parcella, e qualche giudice deve posporre o tralasciare, con un po’ di culo fino a sopraggiunta prescrizione, qualche altra indagine/udienza su infiltrazioni mafiose e corruzioni (vabe’ passatemi l’iperbole – lo so da solo che in Veneto di mafia e di corruzione non ce n’è l’ombra…) o al limite su qualche omicidio, colposo o meno, vero; perché qua qualcuno in galera ce deve anna’. O quantomeno si deve cacare sotto un altro po’]

 

* io non voglio fare me stesso misura del mondo, ma mi sembra di ricordare che a sedici-diciotto anni avevo opinioni forti, molto più forti di quelle che ho adesso; sebbene probabilmente campate in aria discutibili almeno quanto queste
** che poi minorenne! minorenne! ma se una minorenne sceglie invece – poniamo – di scodellare tre gemelli riprodursi, guai a chi la tocca, immagino

 

Pubblicato in "E stiamo bei freschi di tasse e tutto, Natalia", ...ma il più delle volte, Accomodante, AriaFritta, cazzeggio libero, Chi Parla Male, Dice Il Saggio, Diti, Fred Flinstone, Le Magnifiche Sorti, Ma Anche, Noirtier de Villefort, Questa è la divisa che consente, sapevàtelo, Sedia A Dondolo, tempi moderni, UsqueTandem | Lascia un commento

E Ritorno

 

Dopo la breve avventurosa fuga di ieri, torniamo al caro vecchio Dio Dito.

Plauso e rispetto intanto a chi, diversamente da me, invece di farsi tante pippe mentali ebbasta agisce, per quello che può.

…resta (resti) ben chiaro che i genitori o tutori che accompagnano quelle signorine sono comunque delle risorse!

 

Pubblicato in ...ma il più delle volte, Accomodante, cazzeggio libero, Dice Il Saggio, Diti, E Chi Se Ne Frega, Le Magnifiche Sorti, Ma Anche, Questa è la divisa che consente, sapevàtelo, tempi moderni | 2 commenti

Luna

(titolo alternativo: “Voglio La Luna”)
(titolo alternativo: “Voglio E La Luna”)

 

Contrariamente alla mia abitudine – abitudine tanto inveterata che sarei tentato di chiamarla , per una volta, la mia natura – per una volta guardo la Luna più che il Dito.

Mentre Diti e Diti di ogni ceto credo livello si azzuffano su 80mila posti di lavoro in più o in meno; se è vero, chi lo dice, perché lo dice; presunti o previsti o stimati o minacciati; a chi conviene, a chi sembra che convenga ma invece alla fine; le povere imprese; addirittura qualche temerario tira in ballo la DDR,

La Luna decretadichiara

Dignità.
Hahaha servi. Scordatevela.

 

Pubblicato in ...ma il più delle volte, Accomodante, arbeit macht frei, Dice Il Saggio, Diti, E Che So' Pasquale?, E Chi Se Ne Frega, Le Magnifiche Sorti, Ma Anche, Noirtier de Villefort, Sedia A Dondolo, tempi moderni, UsqueTandem | Lascia un commento

È Il Suo Mestiere II

(titolo alternativo: “Capetano… Lo Pozzo Totturari…???”)

 

Come mi pare di aver già proclamato in questo blog, forse a proposito di quell’Emerito dell’ ExPresidente, se aspetti abbastanza a lungo ti capiterà di essere d’accordo con chiunque; almeno su qualche cosa.

Oggi tocca a Meloni:

il reato di tortura impedisce alle forze dell’ordine di fare il loro lavoro

Eh, oh: è proprio così.

 

Pubblicato in ...ma il più delle volte, Dice Il Saggio, Questa è la divisa che consente, sapevàtelo | 1 commento

È Il Suo Mestiere

(titolo alternativo: “Il Pericolo”)
(titolo alternativo: “Tutti Lupi Di Mare”)

 

Giorni fa ho esternato la mia – per così dire – perplessità sul nuovo significato della parola “naufrago”; e però, visto che l’accezione è promossa, fra gli altri, da Saviano che è scrittore, ovvero gira rovescia smonta stira comprime stupra parole per mestiere, non mi resta che inghiottirla riconoscerla.

E intanto, nuove vecchie parole cangianti e caleidoscopiche si insinuano nella crepa della mia comprensione della Lingua, e dunque della Realtà (la crepa si allarga e la diga, pavento, presto crollerà; meno male che LoScrittore non è il mio, di mestiere):

“incrociatore”
“pericolo”

I migranti, leggo qui (linko questo che è succinto) ma anche altrove, sono stati soccorsi da un “incrociatore”; ma sono ancora in “pericolo”! E anzi, adesso è in “pericolo” pure l’ “incrociatore”! Così non resta che trasferirli su una “nave” (che generico stavolta, cosa sarà? una fregata? un galeone? un clipper? un sottomarino nucleare, magari rosa, o giallo? un praho? un transatlantico? un taxi?) pubblica e anzi militare

(forse sta qui, il busillis: non nella classe o nella dimensione, ma nel fatto che una “nave” militare è armata, e può contare su copertura aerea e sottomarina; a differenza di un “incrociatore” privato che, al massimo, potrà imbarcare un paio di rambi dal grilletto facile, che però poi lo ficcano in ben altri casini)

alla quale negare l’attracco in un porto della nazione di cui batte bandiera – anzi: di cui difende il sacro bagnasciuga! – sarà, conti regolamenti e protocolli alla mano, un po’ più complesso.

Cessato pericolo.

Tutto bene, per carità; solo, mi domando: ma alla fine, chi decide chi è in “pericolo”, e quanto? Il mittente? il vettore? il destinatario? l’arbitro? il VAR?

E ancora: un Capitano che soccorre dei naufraghi ma mette in pericolo la sua nave,

fatta salva la decorazione che indubbiamente merita, persino secondo me,

non starebbe meglio in cambusa a pelare patate?

…o quantomeno a terra, all’asciutto e al sicuro, a berciare torniabbordocazzo a qualcun altro?

Ammiraglio Kanarinis aiutami tu.

 

Pubblicato in "E stiamo bei freschi di tasse e tutto, Natalia", ...ma il più delle volte, Accomodante, AriaFritta, cazzeggio libero, Chi Parla Male, Diti, E Chi Se Ne Frega, Le Magnifiche Sorti, Ma Anche, quelli bravi, Questa è la divisa che consente, sapevàtelo, Sud, tempi moderni | Lascia un commento

Non Nemica Ai Lavorator

 

Un nuovo treggatto (o treggatta, non saprei – comunque grazie, benvenuto/a e mettiti comodo/a) va sfogliando questo blog, da qualche giorno; e ha attirato la mia attenzione su un mio post abbastanza recente ma già superato e gettato nello sgabuzzino delle anticaglie dal maestoso inarrestabile fluire della Realtà.

L’Arbitro D’Area non esiste più; e a scorno del mio luddismo viscerale la sua abrogazione non sembra aver provocato contrazioni occupazionali: in quella stanzetta coi monitor stanno in quattro o cinque, senza contare tutti i tecnici che si occuperanno del marchingegno. E anche le condizioni di lavoro sembrano nettamente migliorate – seduti e al coperto e magari li lasciano pure fumare, quando non sono inquadrati.

E anche Arbitro e Guardalinee ne sembrano sollevati: fischiano/sbandierano poco, tardi e forse, ché tanto poi ci pensano quelli della radio a raccontare loro la partita, come a noialtri.

Questo è quanto mi resta di una coppadelmondo particolarmente – finora – noiosa. Nemmeno le sbalorditive simulazioni – peraltro mai sanzionate – le aggiungono sale: sarà che a me le arti tersicoree, balletto, circodersole, ginnastica, tuffi e nuoto sincronizzato fino quasi* a Ciarli Cià e Bad Spense/Terenz Ì non fanno né caldo** né freddo.

* loro in effetti ancora mi fanno sorridere; e menzione speciale per Bombolo-Venticello che becca i sganassoni dar Monnezza
** a (s)proposito: se continua così mi sa tanto che la coppadelmondo fra quattr’anni nel deserto degli sceicchi la disputeranno direttamente alla pleestescio; co’ quer callo, poveracci… e noi dall’altra parte della tele manco ce ne accorgeremo

 

Pubblicato in ...ma il più delle volte, Accomodante, arbeit macht frei, AriaFritta, cazzeggio libero, Chi Parla Male, Dice Il Saggio, Diti, E Chi Se Ne Frega, Fred Flinstone, gialla come er sole, Le Magnifiche Sorti, Ma Anche, Noirtier de Villefort, quelli bravi, rossa come..., sapevàtelo, tempi moderni | Lascia un commento