Il Target

 

Io ador(av)o le motociclette artigianali. Ma non sono mai stato abbastanza ricco.

“La voglia di continuare a creare cose belle – afferma lo stesso Borile – mi ha fatto scegliere Filippo Manara e la sua società Administra perché fin da subito mi ha dimostrato entusiasmo e concretezza nello sviluppare tutta una serie di attività tanto importanti oggi, necessarie e indispensabili per accrescere ed espandere l’attività del marchio stesso”

…speriamo che il potenziale cliente odierno della motocicletta artigianale odierna sia semianalfabeta/tronfio tipo un cumenda brianzolo anni ’60, va’…

…o almeno tipo un caporedattore anni ’10.

(“dulcis in fundo”: la marchetta completa)

 

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in ...ma il più delle volte, Accomodante, arbeit macht frei, Chi Parla Male, Dice Il Saggio, E Chi Se Ne Frega, Li porta sempre così o...?, Ma Anche, sapevàtelo, Sud, tempi moderni. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Il Target

  1. myollnir ha detto:

    La Borile è una moto meravigliosa. Un quintale di alluminio lucidato e acciaio.
    Ma.
    Una volta scrissi al Borile se si poteva avere con un serbatoio un po’ più grande per farci qualche viaggio (quello suo contiene tipo sei litri), mi rispose che le sue moto non sono fatte per viaggiare.
    Un po’ come Ettore Bugatti che, quando gli facevano notare che le sue velocissime auto avevano ancora i freni a bacchetta come sulle bici, rispondeva che le sue auto erano fatte per correre, non per frenare.
    (L’aneddoto risale a quando ero ricco, ovvero prima del matrimonio. Poi ovviamente non comprai).

    • ricco&spietato ha detto:

      io auguro ai clienti solo che gli ingegneri siano migliori degli addetti stampa.

      (poi oh: con trenta euro di gesso vetroresina e vernice – cinquanta con tappo e rubinetto, tiè… il vero motivato il serbatoio se lo fa da sé)

      (poi oh: magari il serbatoio di serie era rapportato al fatto che dopo centocinquanta chilometri è il raffreddamento che cede e si incollano le fasce… va’ a sape’)

      • myollnir ha detto:

        La seconda che hai detto, me sà. Il motore mi pare sia una cosa da speedway, tipo un CZ o un Java, non ricordo… roba cecoslovacca, ma dei tempi di “qui a Croda mi s’inchioda la Skoda”.
        Comunque un serbatoio di VTR sulla Borile… ORRORE!
        (l’idea di viaggio poi non tragga in inganno, ormai giusto qualche passo alpino nelle giornate di buona, schiena permettendo)

      • myollnir ha detto:

        (Poi effettivamente, Manara per Manara, meglio Milo…)

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...