Cambio Gomme

 

A me un paio di scarpe da corsa fra la pigrizia e l’assenza di particolari vizi posturali, almeno quando corro, durano fino a tre anni.

E così fra l’evoluzione tecnica, le politiche commerciali dei produttori e le vanità – vere indotte o presunte che siano – del parco buoiclienti, ogni volta che faccio capolino al negozio per il cambio gomme è come fosse la prima. Tutto quello che so non serve più a niente.

Non ho la più pallida idea di cosa* si venda, e tanto meno di quanto costi.

E devo tirare a indovinare, partendo dal preventivo che peraltro sottostimo tutte le volte.

Questa volta mi sono toccate un paio di scarpe supervistosissime e – devo riconoscerlo – molto leggere.

Ieri le ho inaugurate, e tutto bene. Ma dormo preoccupato, perché già una volta ho comprato un paio di scarpette che sembravano magiche ma che ogni duetre uscite mi bloccavano per una settimana con una infiammazione del nervo sciatico che partiva dal malleolo destro e risaliva su su fino al sopracciglio. E avevo venticinque anni.

***

Come ho già detto sono da frocio: suola bianca, tomaia arancione fluo e nero; l’alternativa era giallo fluo e rosa, e costavano pure dieci belli leuretti dippiù.

***

Io continuo a sognare che si decidano a vendere scarpe singole, dal momento che i piedi (miei) non sono uguali; ma non fiato visto che già conosco la replica: visto che sei così raffinato ed esigente comprane due paia, invece di rompere i coglioni.

E continuo a coprire il logo con nastro adesivo. Pago voi e i vostri testimonial – e profumatamente cazzo – per correre, non per farvi altra** pubblicità.

* se chiedo al commesso qualcosa di non troppo dissimile da quello che sto usando adesso quello mi guarda smarrito come se gli avessi chiesto la replica delle ciocie di Filippide
** …perché a me pare che a essere UsainBolt essendo UsainBolt saremmo capaci tutti, mentre un uomo della strada potrebbe muovere incuriosito a anvedi er vecchietto ciccione che ancora core o armeno così sogna lui, famme un po’ vede che materiale tecnico c’è sotto ‘sto prodiggio..!

 

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in ...ma il più delle volte, Accomodante, arbeit macht frei, cazzeggio libero, Dice Il Saggio, E Chi Se Ne Frega, Fred Flinstone, Le Magnifiche Sorti, Ma Anche, sapevàtelo, tempi moderni, un po' stanchino, Vero Uomo. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Cambio Gomme

  1. giovanni ha detto:

    Il rosa costa di più perché i ricchioni sono tutti ricchi: attori, stilisti, musicis… ehm cantanti.

  2. Luca ha detto:

    Il nastro per coprire il marchio è traspirante?

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...