Draconiano!

 

Racconta una favoletta edificante di MammaMia che a un mendicante regalarono, in luogo di denaro, una borsa di pane secco. Offeso e furibondo l’uomo la rovesciò in un angolo e ci pisciò sopra.
Poi però, man mano che la fame mordeva, si avvicinava, ne osservava un tozzo (questo in quest’angolo non mi sembra molto pisciato) e.., e.., finché.

 

Mi diverto molto, a tempo perso (tutto il mio tempo, insomma), a demolire le cattedrali di cazzate degli spiritualisti trattandole come sillogismi, e isolando le premesse arbitrarie – e peggio, ma tanto per essere generosi – su cui sono fondate.

E quando sento attorno sussurrarmi che suvvia, qualcosa di vero deve pur esserci! resisto.

Resisto, perché forti di questa concessione cominciano a sottrarre al cumulo di macerie un sassetto, poi un altro, e un altro…

E, tempo al tempo, ti ricostruiscono la cattedrale più o meno uguale, cinquanta metri più in là.

 

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in ...ma il più delle volte, Accomodante, AriaFritta, Blogroll, cazzeggio libero, Dice Il Saggio, E Chi Se Ne Frega, Radici, sapevàtelo, UsqueTandem. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Draconiano!

  1. Andrea Taglio ha detto:

    Hahahaha, bravissimo! Bella immagine – e anche verissima!
    Non posso fare altro che approvare anche la soluzione radicale.
    Io penso di aver trovato una mia strategia simile costruendomi una capannuccia giusta per me, dove starebbe stretto chiunque altro, ma che sta proprio sopra le rovine della cattedrale. Così posso presidiarle da vicino, che nessuno porti via nemmeno un sassolino.

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...