Biciclette A Rate

 

Il MidiMe ha smesso di fumare più che altro perché era stufo di essere ostaggio di quel pappone del MinistroDelleFinanze, che tutte le volte che – per esempio – c’è da finanziare il nuovo TunnelInutile ma scavato da sua sorella, la moglie del MinistroDelleInfrastrutture, aumenta le sigarette.
Per dire che non è in buoni rapporti con il “non posso che”, intanto.

E anche prima non era molto conosciuto per la sua empatia; ma adesso ha rotto gli argini.

Così quando – per intrattenersi eh, nulla di più – si tiene al corrente delle vicende della Classe Lavoratrice, della quale ha fatto parte e per la quale ha fatto il tifo per quasi tutta la vita,

e si imbatte in una storia così,

arrivato a “ho un mutuo da pagare” si chiama fuori:

Aho, hai voluto la bicicletta? E mo, pedala.

 

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in ...ma il più delle volte, Accomodante, arbeit macht frei, cazzeggio libero, Chi Parla Male, Dice Il Saggio, Diti, E Che So' Pasquale?, E Chi Se Ne Frega, Fred Flinstone, In Marcia!, LaCredevoUnGranSignore...!, Le Avventure di Smerdjakov, Ma Anche, Noirtier de Villefort, sapevàtelo, UsqueTandem. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Biciclette A Rate

  1. dmitri ha detto:

    qualcuno dovrà pur fare il lavoro sporco e quel qualcuno oggi è io: al netto di tutte le cose brutte che la rappresentante della classe sfruttata ha patito, siamo certi che il peso non abbia avuto un ruolo nell’infarto?

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...