Per Gli Amici Si Interpreta

Quello che mi sembra veramente difficile da sostenere è la preterintenzione del reato: se le cose sono comunque andate come descritto, Chinyery è morto per aver sbattuto la testa, che a sua volta è stata causato da un pugno al volto. Ora un uomo, per quanto grosso ed ex pugile, che sferra un pugno in faccia ad un altro uomo, anch’egli grosso, è ben difficile che lo faccia pensando con questo di poterlo uccidere. Insomma, al massimo è un omicidio colposo, e qui voglio vedere come possa reggere qualsiasi aggravante di odio razziale, che invece ci può stare per la condanna legata all’aggressione.

Rispondi

Risposte

  • E’ osservazione che condivido, a correzione di quanto ho scritto riguardo all’ipotesi di omicidio volontario, sviato dai resoconti delle fonti di stampa che hanno parlato di accanimento dell’aggressore sulla vittima. Ribadisco, però, che la finalità razzista è difficile da provare: molto probabilmente quel pugno sarebbe stato sferrato a chiunque avesse preso le difese di Chinyery.

Un uomo che dice adesso attacco la prima persona a me sgradita che passa e poi non mi do alla fuga bensí martello quanto basta chi – eventualmente – ne prenda le difese commette omicidio volontario (con dolo eventuale).

Un uomo che dice adesso attacco la prima negra che passa e poi non mi do alla fuga bensí martello quanto basta chi – eventualmente – – e se è parimenti negro tanto megliopazienza – ne prenda le difese commette omicidio volontario (con dolo eventuale) aggravato da finalità razzista.

Se fossi un pubblicoministero o come cazzo si chiamano adesso io mi giocherei addirittura – forse* – l’omicidio premeditato: sosterrei che «oggi me gira che me pippo dutre strisce e poi esco e m’attacco cor primo negro che incrocio e lo martello quanto basta» e veniteme a di’ che no, anche alla luce dei precedenti.

* ma ripensandoci, meglio di no: potrei perdere o, peggio, essere disapprovato da Remo o – iddiononvoglia – da luigi castaldi

 

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in ...ma il più delle volte, Blogroll, Dice Il Saggio, E Che So' Pasquale?, E Chi Se Ne Frega, sapevàtelo, UsqueTandem. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Per Gli Amici Si Interpreta

  1. dmitri ha detto:

    So de nun esse David e contro certi ggiganti già lo sai da te,
    ma se c’è da dijene tante, conta su de me.

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...