Brioches

 

Nel corso della mia vita mi sono imbattuto in decine di persone che, anche se per altri versi apparentemente raziocinanti, rimpiangono di non vivere nel Medioevo.

Vedono i sé stessi medievali come contessine o cavalieri erranti, naturalmente; o almeno come badesse dal turbolento passato amoroso o – minimo sindacale! – allegri compagni di robin hood.
Se dici loro che avrebbero dovuto essere ben fortunati, visto che il novantacinquepercento degli europei di quell’epoca viveva in schiavitù, li zittisci; ma non li persuadi.

Mi torna in mente ‘sto delirio leggendo che i Giovani Europei che conosce Mario Calabresi – e che dunque ottengono visibilità (quantomeno quella visibilità che li mostra a me, che non frequento giovani, europei o meno) – sono affranti dal Brexit, perché come i loro coetanei (e paricasta) britannici troveranno più macchinoso andare a ubriacarsi a Marbella e a rifornirsi di brioches a Parigi, loro dovranno accontentarsi di andare a Bologna o a Pisa a farsi sodomizzareerasmizzare, come le loro zie.

E nemmeno basta, forse! Perché la successiva frammentazione dell’Unione Europea renderà anche difficoltoso l’approvvigionamento di badanti* dall’est, e finirà che il culo al Vecchio** glielo dovrà pulire personalmente qualcuno di loro (i Giovani Europei che conosce Mario Calabresi, intendo; senza arrivare, diononvoglia, ai suoi stessi figli).

* alle quali, diononvoglia! non resterebbe che tornare all’università esse stesse come le loro nonne prima del crollo del Muro; ma qui mi accorgo che sto vaneggiando anch’io, e mi fermo
** e, si: in questo caso specifico si vuole alludere a un Vecchio specifico

 

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in ...ma il più delle volte, arbeit macht frei, cazzeggio libero, Dice Il Saggio, E Che So' Pasquale?, Le Avventure di Smerdjakov, Ma Anche, Noirtier de Villefort, Sud, tempi moderni. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Brioches

  1. Luca Massaro ha detto:

    So’ stato titubante se ascoltà o meno er Calabresi, ma adesso nun importa ché tu m’hai fatto la sintesi.

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...