L’Amico Degli Animali

 

dicevi che ami il gatto
l’hai castrato

dicevi che ami il pollo
l’hai mangiato
dici che mi ami
sono preoccupato
(canzoncina della radio – di più non ne so
mi scuso con gli a me ignoti autori
per la citazione incompleta)

Le cronache di questi giorni ci invitano, diletti treggatti, a qualche riflessione sul rapporto dell’Uomo con le altre bestie.

Dopo il bisontino disonorato dal suv del trepido turista, rifiutato dalla sua mamma tipo CioCioSan/Butterfly e infine eutanasizzato dei pietosi rangers, abbiamo il caso del gorilla cui la ProvvidenzaSorte ha fatto piovere un angioletto in cortile e quindi qualche schioppettata nel corpaccione – e ciò sebbene il bestione non sembrasse incline a levarsi con il pupo né la fame né, deandreanamente, qualche altra qualità o condizione.

Quanto al vitello: speriamo che almeno qualcuno so’o sia magnato.

Quanto al gorilla: il pupo faccia il favore di diventare Mozart o quantomeno Garrincha da grande; giustificando così a posteriori l’impervio triage.

(questo post lo volevo intitola’ Omini E Bestie ma nun m’ha aretto la pompa)

 

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in ...ma il più delle volte, Accomodante, Chi Parla Male, Dice Il Saggio, Diti, E Chi Se Ne Frega, L'Immondo Sangue Dei Negri, Ma Anche, sapevàtelo, tempi moderni. Contrassegna il permalink.

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...