Goes To…

 

Tanti tanti anni fa, giovane e gruppettaro, conobbi uno – adesso non ricordo se fante alpino o bersagliere – che era tornato da Stalingrado a Passo Corese a piedi (tranne che, parole sue a memoria mia: “in Polonia ho trovato una bicicletta con la quale sono arrivato fino in Austria, ma lì me l’hanno fregata pure a me”).

L’impresa destò in me viva impressione, anche considerati i tempi e le circostanze. E anche, in tutta onestà, considerata la soggettività di chi ascolta il racconto.

Oggi, multis (ma nemmeno poi troppis, lo stretto indispensabile e forse qualcunum meno) mutandis mutatis atque passatis ab lavatrix; mutati tempi circostanze e soprattutto il punto di vista di questo umile vostro ex buono,

ve devo di’ che io a uno, migrante o rifugiando che sia, che se compra una muta ar Decathlon pe’ fasse la Manica a nuoto

tutto quello che je posso fa’ è votallo pe’ il Premio Darwin,

e che di riconsiderare le politiche di accoglienza alla luce del fatto non mi passa manco per la famosa anticamera del, ne avessi ancora uno.

 

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in ...ma il più delle volte, Accomodante, Blogroll, cazzeggio libero, Dice Il Saggio, E Chi Se Ne Frega, Fred Flinstone, In Marcia!, Le Magnifiche Sorti, Ma Anche, Noirtier de Villefort, sapevàtelo, tempi moderni, UsqueTandem. Contrassegna il permalink.

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...