Manettaro Voglio

 

“…e devono tendere alla rieducazione del condannato.”
(da un rotolo contenente prescrizioni e precetti
rinvenuto in una latrina del II secolo;
verosimilmente dunque destinato
– come Omero, che gli giaceva accanto –
a pulircisi il culo)

Un signore in piena maturità, anzi a voler essere pignoli sull’orlo della putrescenza.
Di professione uomo d’affari, uno che sa come va il mondo.
Che sa che gli affari possono andare male, soprattutto a chi (come quasi chiunque) non sa leggere i pensieri altrui e/o non sa prevedere il futuro.

Che quando gli affari vanno male accelera e semplifica la (sgradevole di solito, a volte umiliante; di questo voglio dargli atto) procedura fallimentare a pistolettate. Buona mira tra l’altro.

Ecco: rieducatemi questo.

Che ce vo’: cattivo! non si fa!

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in "E stiamo bei freschi di tasse e tutto, Natalia", Accomodante, cazzeggio libero, Chi Parla Male, E Chi Se Ne Frega, Le Magnifiche Sorti, Sud. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Manettaro Voglio

  1. Luca Massaro ha detto:

    ma tu pensa che sfortuna non possa avere il 41bis per essere rieducato a modino

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...