I Just Called To Say Crepa

 

Caro Dettagliante

– e includo tutti i piccoli imprenditori, gli agenti di assicurazione, gli artigiani “indipendenti”, eccetera… –

che non perdi occasione, pubblica o privata, per lamentarti della concorrenza sleale della grande distribuzione, degli operatori a distanza, di internet, e delle conseguenze a lungo breve e medio sull’occupazione sul tessuto sociale e sulla tarapia tapioca della bilancia dei pagamenti e dello spread,

sappi che io sono uno dei tuoi.

Io sono uno di quei sempre più rari mohicani che preferiscono pagare qualcosa di più

  • perché almeno qualche goccia di quello che spendo resti nei paraggi, e non vada proprio tutto a ingrassare un cinese schiavista (o un gringo schiavista) che paga le tasse in Irlanda e ha come responsabile civile un nonnetto in qualche ospizio “nel Honan, con il suo laghetto blu” – e niente complicati discorsi di classe: mi rifaccio, più moderatamente,  a non so più che economista fichetto-liberal che disse «io sono di sinistra perché preferirei rincasare la sera in una città in cui so che nessuno ha l’assillo di cosa darà da mangiare ai suoi figli, domani»
  • per avere qualche orientamento “tecnico”; sebbene io tenda a non usare – e dunque a non comprare – cose che non comprendo affatto. E mi trovo dunque, a volte, a saperne di più del sedicente esperto che si occupa della vendita di ciò che cerco
  • o quantomeno per avere un orientamento “di tendenza”, anche solo per riservarmi il vezzo di comprare lo zainetto blu visto che la maggioranza dei vicini lo ha voluto nero, eventualmente
  • buon ultimo ma poi non troppo, per avere un culo da calciare quando qualcosa va storto

E per razzolare come predico, mi scuserai il piagnisteo, mi sobbarco gli spostamenti (parcheggi non esclusi, anzi), le code, le attese. I tuoi orari, a volte curiosi.

Ma se, una volta giunto al tuo Augusto Cospetto, tu mi pianti per rispondere al telefono e servire il cliente in remoto,

devi capire che mi stai URLANDO IN FACCIA che sono un povero coglione, e che quello al telefono lo fa meglio, e prima. E che tu sei il primo a riconoscerlo, sostenerlo, promuoverlo.

E devi capire anche che, per un uomo vecchiotto ma ancora tutto sommato elastico come questo umile sottoscritto, il passo successivo, il computer, è molto breve.

Pensaci.

Pensaci.

Pensaci.

Se hai qualche osservazione o domanda al riguardo, vieni a trovarmi a casa; sarò intento a confrontare le offerte delle assicurazioni online, o dei librai (e mi scuserai, spero, per la mutanda, le ciabatte e l’odore di fumo, piccole comodità che a tutt’oggi a quanto so sono ancora permesse, o quantomeno tollerate, nelle abitazioni private – so che almeno questo non è colpa tua, ma riconoscerai che sulla bilancia tutto fa peso…).

Ma una mezzoretta per te, caro amico, la trovo.

Anzi, meglio, facciamo così: quando ho finito ti chiamo io.

 

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in ...ma il più delle volte, Accomodante, arbeit macht frei, Dice Il Saggio, Fred Flinstone, Le Avventure di Smerdjakov, Ma Anche, sapevàtelo, tempi moderni, UsqueTandem. Contrassegna il permalink.

3 risposte a I Just Called To Say Crepa

  1. un tal lucas ha detto:

    Guarda che al posto di un dettagliante ti viene a casa un consulente di enel o eni o edison energia. Una consulente coi ricci mejo.

  2. dmitri ha detto:

    Era il figlio, la tanto decantata piccola impresa è piena di gente il cui unico merito è portare lo stesso nome dell’insegna.

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...