Sostiene Il Medico Spietato

Attenzione: post apparentemente retrogrado e delirante in cui si sostiene che la violenza continuata* sulle donne è colpa delle donne, MA in cui si prescrive – e gratis, che volete di più! – la cura appropriata.

* la violenza puntuale – ovvero lo stupro – merita un discorso a parte, quanto alle cause se non quanto ai rimedi.
Discorso che però io non farò.

Chi si avventura nella lettura lo fa a suo rischio e pericolo.

Chi se fa pecora
er lupo se lo magna
(proverbio)
Il leone e l’agnello giaceranno insieme
ma l’agnello dormirà ben poco
(Woody Allen)
Il medico pietoso
fa la piaga puzzolente
(proverbio)
Il medico spietato
fa il decorso lungo
(questa cazzata
– modestamente –
m’è appena venuta in mente
a mestessomedesimo
tuttodasolo.
…basta applausi grazie,
che mi mettete in imbarazzo)
…ma ai vostri figli piacerà
(Marty McFly)
ce vonno dieci anni
pe’ imparasse er sassofono.
Dopo sarai
un sassofonista bravo
o
un sassofonista pippa,
ma sempre
ce vonno dieci anni
pe’ imparasse er sassofono
(S. “C.” A. – ottimo sassofonista
e apprezzato insegnante)
Se pensi che un viaggio sia lungo
parti
e pensaci mentre cammini
[massima dal sapore cinese
che io però ho letto in
S. Benni,
(probabilmente)
“La Compagnia dei Celestini”]

Visto che il problema è ben più che annoso, la prenderò alla lontana anch’io.

Se tu sei un uomo-scimmia (in senso etologico; il genere è, per ora, irrilevante) del giurassico, e verosimilmente più scimmia che uomo, hai certo tutto il diritto di sostenere, argomentandolo, o di berciare indignato

che il tirannosauro è uno stronzo violento e che urgono provvedimenti;

quello che devi fare, contestualmente, è stargli il più lontano possibile.

E tenere lontane da lui quante più prede possibili, se ti avanza energia.

Vedrai che se gli rendi la vita, e dunque la riproduzione, difficile e faticosa, col tempo (milioni di anni in questo caso, ma vabbè) non scomparirà, come forse teme la tua buona coscienza, ma

evolverà. In pollo.

Allora potrai avvicinarlo senza pericolo. Anzi, i più insensibili fra i tuoi amici se ne nutriranno, vendicando così, magari senza averlo ben chiaro, generazioni e generazioni di antenati-vittime.

Se la tua già citata buona coscienza lo rimpiange lo puoi guardare in televisione o al cinema, e regalarne i pupazzetti ai tuoi figli. Ma essere divorati dal tirannosauro, a questo punto mi avventurerei a profetizzare: mai più probabilità irrisoria. Al limite, ma devi anche un po’ andartela a cercare, resiste – e a stento – suo cugino, il coccodrillo.

Analogamente, guarda il lupo: le sue vicende sono state più rapide, e dal lupo al barboncino è passato molto meno tempo, anche perché ci hai lavorato su con più energia;

fatto sta che oggi il lupo in sé sopravvive solo grazie alla tua misericordia; e che quelli fra i suoi discendenti che restano grossi e pericolosi esistono ancora solo grazie a tue “esigenze” (ma io le chiamerei più appropriatamente “fisime” o “vanità”) particolari.
Ma insomma, niente che (relativamente) poche schioppettate e poche polpette non risolverebbero, volendo, in dieci o quindici anni.

Di leoni, tigri e gattini non ne parliamo nemmeno. E stiamo diventando ridondanti.

Insomma, signore donne eterni dei, se voi la violenza di qua e la violenza di là, ma poi non vedete l’ora di mollarla al bulloalfa più muscoloso e coatto, mentre quelli che coltivano la propria sensibilità e il bello in genere restano a macerarsi di pippe nelle loro stanzette, è colpa vostra. Non stiamoci a prendere per le natiche.

Lunghetto?
Eh, ce lo so. Ve lo dice uno che nonostante abbia deposto, e da quel dì, l’ideale comunista, continua di quando in quando a rovistare quelle ceneri.

Hai visto mai, fra quelle ceneri c’è ancora un carboncino con una scintilla dentro.

Che, hai visto mai, fra centoventi milioni di anni.

(tanto a me che me costa – tanto a me che me frega)

“mai”
è una parola troppo lunga
persino per me
(Fangorn)

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in ...ma il più delle volte, Accomodante, Blogroll, Chi Parla Male, Dice Il Saggio, E Chi Se Ne Frega, Le Magnifiche Sorti, lo Strumento si studia a casa... e da piccoli, Ma Anche, Magara, Noirtier de Villefort, sapevàtelo, Vero Uomo. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Sostiene Il Medico Spietato

  1. dmitri ha detto:

    Le donne non sono responsabili, mai.
    La responsabilità è per i maschi-bianchi-eterosessuali.

  2. rachelgazometro ha detto:

    Dopo 6 anni di umiliazioni da parte del compagno, per giunta mingherlino, la bionda s’è decisa ad andare a vivere per conto proprio.

  3. un tal lucasl ha detto:

    io penso (io penso?) che qui un po’ di torto tu l’abbia in quanto non è esclusiva del maschio alfa la violenza e la sopraffazione su, ma vi partecipa (vedi quanto testimonia la Rachele) anche il maschio beta, gamma e delta con le loro Lance del cazzo.

    • ricco&spietato ha detto:

      evidentemente mi sono spiegato male: intendevo rimproverare qui alle adorate signore il fatto che, scegliendo determinati tipi “umani”, indipendentemente dalla loro posizione nella graduatoria dell’orda, ne promuovono – e perpetuano – determinate caratteristiche.
      epsilon e theta a te, caro amico.

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...