Famo a capisse

 

Si devono unire saldamente due oggetti.

Quale dei due professionisti è più adatto?

  • L’ingegnere cattolico ci metterà un dado e una vite, creandosi così l’occasione di restarti appeso ai coglioni (e a bilancio) per l’eternità, con la manutenzione.
  • L’ingegnere laico ti ci spara un rivetto, e addio core.

(non così saldamente? beh, chi parla male… la prossima volta pettinati le idee prima; cazzitua)

 

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in ...ma il più delle volte, arbeit macht frei, Blogroll, Chi Parla Male, Diti, E Chi Se Ne Frega, Radici, sapevàtelo. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Famo a capisse

  1. Marcoz ha detto:

    Se si usa il rivetto, delle chiavi inglesi e a bussola non saprebbero più che farsene, alla Sacra Rota. Inoltre, dovrebbero usare un trapano, e lo stile del cerimoniale ne risentirebbe.

    • ricco&spietato ha detto:

      [pedantone mode/on
      il buco si postula preesistente in ambi i casi; se poi vuole discutere se ascriverlo a intelligent design o a caso, caro marcoz, me ce trova callo callo, come sa; purché il mood resti “funky-cazzeggio” (ma anche questo già lo sa…)]

      • Marcoz ha detto:

        Vero. Ma io, tirando in ballo la Scara Rota, mi riferivo alla fase di allentamento e rilascio del legame vite/dado, che, per quanto salda la vuol far passare il nostro comune amico, è sempre suscettibile di dissoluzione.

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...