Città Eterna

 

E’ una città fatta di borghi in cui la mattina si scende da casa per prendere il caffè al bar all’angolo e il gestore ti saluta e ti conosce, ogni condominio ha la sua portinaia o la vicina edotta sui fatti di tutti, il macellaio ti mette via le fettine e il formaggiaio la mozzarella,…

Questa signora è stata a Roma nel 1965 e ancora se lo ricorda; e tutte le volte che guarda il suo sanpietro di plastica (che se accendi la lucina si vede la fotina di papagiovanni alla finestrina) sopra il televisore, si commuove.

E il formaggiaio! Ci torni d’estate, se può. Magari il grattacheccaio la elettrizzerà ancora di più.

 

 

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in ...ma il più delle volte, Blogroll, Chi Parla Male, Diti, Fred Flinstone, rossa come..., tempi moderni. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Città Eterna

  1. giovanni ha detto:

    la signorina è scema e più scemi di lei quelli sotto che fanno sì plaudenti con le testoline vuote ché loro ci hanno vissuto duuuue aaanni (forisede a S.Lorenzo) e je manca tanto

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...