RompilUovoDallaParteGiusta

umile omaggio parallelo a Leonardo e a Swift

 

Sono completamente d’accordo: il contest è increscioso.

D’altra parte l’inflazione di tecnici e/o professionisti – sedicenti e/o titolati / in arti e/o scienze inutili che sgomitano per la visibilità, è un fatto.

È un fatto antico, per certi versi. Il dumping di sfaccendati benestanti che si dedicano sottocosto o addirittura a proprie spese alla recitazione, al teatro, alla musica, alla letteratura e all’arte visuale-grafica era già deplorevole, e deplorato da chi lo subiva, quando ho cominciato a rendermene conto io; ormai (ahimé) molto tempo in termini “umani”, insomma.
In termini storici può essere fatto risalire (l’ho già scritto in questo stesso blog, adesso non sto a cercare dove, ma) almeno a Nerone e Caligola, se non a Platone e Democrito.

Certo, adesso sono molti di più; e non sono nemmeno così benestanti.
Sul piano teorico sembrano seguire il principio cristiano “fottiti oggi, godrai domani, forse”.

Per chi è giovane o di cattiva memoria, qui di seguito tratteggio valida alternativa.

C’era una volta un grande partito di massa che non aveva bisogno di ricorrere a professionisti esterni e indipendenti, per le sue necessità e funzioni: aveva al suo interno – o immediatamente fuori, sullo stesso pianerottolo, per così dire – amministratori, statistici, avvocati, economisti, medici, scrittori ed intellettuali.
Poi – senza scendere fino alla forza del braccio e della sua naturale e più immediata protesi, il forchettone per pungere e girare la sarciccia, ché quella la offriva la base volontariamente senza neanche parlarne – c’era una zona di mezzacollina, di professionalità preziose e indispensabili ma oscure che, non potendo essere improvvisate né erogate a intermittenza, dovevano essere retribuite. Il contabile di una cooperativa, o di una rivista; il caporedattore cronaca; il tipografo; il capo della sicurezza; il manutentore; il commesso; o, per restare al casus di oggi, il grafico*.
Anche qui il partito ricorreva a risorse interne. Trattandosi però di posizioni retribuite il caso voleva spesso che la professionalità necessaria fosse individuata nel fidanzato della figlia del segretario della tale federazione, o nella moglie del tal deputato del nordovest, o nell’ex consigliere regionale avvicendato (e tacitato- disciplina di partito la chiamavano alcuni).

(Vista refero eh; e mo non mi rompete il cazzo con le prove. Ce lo so e basta, e ce lo sanno anche tutti gli altri che c’erano)

Il secondo sistema, non molto più elegante del primo anche se più discreto, funziona bene come l’altro; e non è affatto obsoleto, visto che a tutt’oggi offre, mercè superstiti e reduci di detto partito oggi misticati col (hihihi) vinto nemico professionisti, amministratori, deputati e finanche ministri a codesto paese.

Dopo la morte della sovranità, è l’unica scelta che vi resta davvero: quella fra il talent show e la cordata più o meno familiare.

Usatela bene. Io, per la cronaca, non sa/non risponde.

* per grafico però qui si intende quell’artigiano che prende il disegno della tessera del partito, fornito – gratuitamente, ci mancherebbe solo – dal GrandeArtistaOrganicoOComunqueAffine, e lo adatta alle griglie necessarie, dalla tessera stessa al manifesto al chromakey televisivo alla manchette b/n sul giornale; perché tutto questo, per parafrasare il buon vecchio Rabagliati, “GuttusoTitoSchipa non lo fa”

 

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in "E stiamo bei freschi di tasse e tutto, Natalia", arbeit macht frei, Blogroll, Fred Flinstone, Le Magnifiche Sorti, quelli bravi, Radici, Sud. Contrassegna il permalink.

2 risposte a RompilUovoDallaParteGiusta

  1. giovanni ha detto:

    Hai fatto caso che quel tipo lì, in fondo al blog, ha il bottoncino per l’elemosina?

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...