Uovo Oggi

(post scabroso di argomento scabroso; lo pubblico di sabato, sperando che passi anche più inosservato degli altri)

Cara Signorina
– peraltro estremamente caruccia, complimenti a mammà – che mi hai fermato sulla via dello struscio del Capoluogo, chiedendomi due minuti del mio tempo per attirare la mia attenzione (presunta) e la mia empatia (ancor più presunta) sui bambini (africani mi pare, o siriani, ma è lo stesso; non sono razzista, almeno) che soffrono la fame,

mi spiace averti liquidato con la motivazione “sono un uomo cattivo ed egoista” e averti così lasciato una pessima impressione; l’ho fatto per risparmiare il tuo tempo e per evitarmi la pena – e il fallimento quasi certo- di spiegartelo nella tua lingua.

Un uomo cattivo ed egoista, ho detto. E continua a essere vero. Ma in italiano c’è anche dell’altro:

  • Immagino, e mi smentisca chi può, che l’educazione di tutti questi bambini che l’Organizzazione che tu rappresenti intende salvare continuerà a essere affidata a missionari, filantropi e altre Persone Buone che insegneranno loro che il Buon Dio – quello che sia – vede e provvede (e ognuno di essi potrà esserne, in effetti, l’esempio vivente); e che provvederà a suo tempo anche ai DIECI-QUINDICI figli che ogni coppia di loro gli offrirà se e quando arriverà, grazie al tuo aiuto, a maturità sessuale.
  • Immagino, e mi smentisca chi può, che è così, o almeno anche così, che siamo arrivati nel corso della mia vita pubblica – diciamo quaranta anni – a 7.100.000.000 (sette miliardi e cento milioni) di esseri umani viventi, dai tre miliardi e qualcosa che mi dissero che eravamo la prima volta che feci questa domanda, alla fine degli anni sessanta dello scorso secolo.
  • Immagino, e mi smentisca chi può, che l’Organizzazione che tu rappresenti non preveda un tetto, un emmò abbasta – e se ce l’ha non lo dichiara; ma non pensa di averlo già raggiunto.

Insomma, cara giovane callipigia, non sono d’accordo con quello che fate, e continuerete a farlo senza di me. Io vorrei almeno a garanzia l’apparato riproduttivo di quei bambini, dei loro genitori e di tutti i loro fratelli. Torna a fermarmi quando la tua Organizzazione potrà offrirmi questo.

…ah, e già che ci sei, prepara anche un agile e intuitivo grafico che rappresenti quanti centesimi del mio ipotetico leuretto finirebbero effettivamente nella pancia del bambino N, al netto di emolumenti di dirigenti funzionari impiegati e giù per li rami fino a te, di volantini e depliant, di spot pubblicitari, di sedi, di alberghi ristoranti e taxi a New York a Ginevra a Roma, di biglietti aerei, di mazzette ai ras locali e ai locali signori della guerra, eccetera. Gli presterò, non dubitare, una curiosa attenzione.

Tuo,

Marino Voglio
(ebbene si: più spietato che ricco)

(esprit de l’escalier mode /on; edit: titolo alternativo: “Sostiene l’Uovo Cattivo”)

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in ...ma il più delle volte, Dice Il Saggio, Le Magnifiche Sorti, Radici, UsqueTandem. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Uovo Oggi

  1. giovanni ha detto:

    leggo callipigia e sono orgoglioso del mio greco

  2. Rachel ha detto:

    Quando i dipendenti FAO rinunceranno ai loro privilegi fiscali forse un pensiero solidale lo farò anche io.

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...