Figli e figliastri

 

Oggi, gossip.

O meglio una richiesta di aiuto a sbafo, a proposito di gossip.

…se qualche psicolog@* (a ogni livello di formazione accademica e non, ché tanto è uguale, io non sono in grado di apprezzare la differenza) o assimilabile passa** di qui, gli/le* sarei grato se mi aiutasse – gratis naturalmente, e di solito non è un problema – a capire:

premesso che

  • se andassi a simpatie, Woody me sta molto più antipatico de molti altri
  • se andassi a ammirazione artistica Polansky, per dirne uno che a suo tempo ha scatenato tutto il mio (poco, in verità) ardore giustizialist-manettaro, me sembra molto più genio de lui, anche con buona pace di Paolo III papa e di tutti gli uomini “unici nella lor professione”
  • “a pensare male si fa peccato ma il più delle volte ci si indovina”
  • comunque non sono cazzi miei e vergognami

perché

in questo caso specifico sento tutto il sapore della calunnia e della montatura?

Grazie in anticipo a chi, colto generoso e paziente, si cimenterà.

* e per oggi basta e torno al buon vecchio maschile universale; l’attenzione al genere l’ho ostentata, e già me so’ rottercà.
** prima o poi succederà: la realtà è piena di gente che siccome ha letto (inserire a piacere – da “due mezzi numeri di Riza Psicosomatica nella sala di attesa del dentista” a “tutte le edizioni di DSM, e c’ha pure scritto la tesi di specializzazione”) si sente in grado di spiegarti quello che pensi. E non vedo perché internet dovrebbe essere diversa.

 

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in ...ma il più delle volte, AriaFritta, cazzeggio libero, E Chi Se Ne Frega. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Figli e figliastri

  1. Rachel ha detto:

    Pare poi che uno dei figli di Mia sia di Sinatra e non di Allen che manco biutiful arrivava a tanto.

  2. giovanni ha detto:

    Questo sta diventando un blog da leggere dalla parrucchiera.

  3. ìnternet ha detto:

    Mi telefonasse Claudia Gerini se ho capito. Chi calunnia? Chi monta? Chi è il calunniato e, per di più, montato? In un “setting” terapeutico, queste sono domande-trabocchetto, ma qui il confuso sono io.
    Polanski ed Allen: che accoppiata inconsueta; chissà che vuol dire.
    Se trova un bravo psicologo, me lo passi.

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...