Il Brutto, Il Brutto, Il Brutto (Cherchez La Balle)

(la politica italiana spiegata ai cinquantenni)

 

Come sempre nel triello, il mondo si divide in due:

  • (uno muore)
  • uno* ha la pistola carica
  • uno scava

poche supercazzore (oppure: se no qui stiamo a prenderci per le natiche).

* Papi, imho

 

 

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in "E stiamo bei freschi di tasse e tutto, Natalia", ...ma il più delle volte, Dice Il Saggio, E Chi Se Ne Frega, L'Immondo Sangue Dei Negri, Ma Anche, Noirtier de Villefort, sapevàtelo, Sud, tempi moderni. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il Brutto, Il Brutto, Il Brutto (Cherchez La Balle)

  1. marilumari ha detto:

    Il che spiega perché Leone (il regista, non il presidente) abbia girato i suoi film dalle parti della (attuale) casa Sua: è una terra di illuminati, quella, poche storie. Lo sanno anche i cervantes a primavera.

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...