Metafora della vita

 

Nel calcio giovanile e/o minore (e sospetto anche nel calcio professionale, quando vedo certe alzate d’ingegno) in vista di una trasferta scomoda o sgradita, ma anche di un altro impegno più allettante, a volte si ricorre all’espediente di attaccarsi con un avversario o mandare affanculo l’arbitro e beccarsi un rosso con conseguente squalifica per il turno successivo (cazzo rega’ ho sclerato, me dispiace – vabe’ fatevi valere, magari mandatemi le fotografie).

Mi viene in mente a proposito del battibecco fra la senatrice Angelina Gambaro e il Semplice Portavoce; in attesa di sviluppi.

Il pallone fa (sempre più) schifo per tanti versi, ma non si può davvero negare il vecchio luogo comune.

 

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in "E stiamo bei freschi di tasse e tutto, Natalia", ...ma il più delle volte, gialla come er sole, Ma Anche, rossa come.... Contrassegna il permalink.

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...