In testa no

 

Pigliare per il culo quelli che progettano – per dire – di andare a lavorare in bicicletta* per decrescere, è facile.

E ironizzare sulla “decrescita felice”, anche.

Io capisco che tutti quando immaginiamo noi stessi nell’antichità tendiamo a vederci conti o principesse o almeno abati o etere o cavalieri erranti, e la parte del mozzo di stalla tocca sempre a qualcun altro.
E le Giovani Comuniste che ho conosciuto io tenevano per possibile più l’opzione di andare a fare la Resistenza in montagna che quella di fumare qualcos’altro che le Marlboro Light.

Ciò premesso:

L’aggettivo “felice” è infelice, c’è poco da fare.

Però quello che, per dirla con la mia prima moglie: “ar culo ve c’entra, in testa no” è che l’alternativa alla decrescita, felice o triste che sia, è il botto.

L’alternativa al medioevo del chilometro zero è caccia&raccolta. E non per tutti. Vojo esse’ generoso e ottimista, via: società idraulica agricoltura e schiavitù. Anche questo, non per tutti.

Ma qualcuno dice io non vi sostengo perché volete togliermi lo smalto per unghie.

 
*Io lo facevo negli anni ottanta a Roma. Grazziarcazzo, direte voi, c’avevi vent’anni. E si, questa ne è una; un’altra, è che il mio lavoro non richiedeva giacca e cravatta e profumo di colonia.
Cinecittà – Piazzale Flaminio, trentacinque minuti. Si poteva fare sotto i trenta, ma arrivavi sudato, ed eri costretto a convivere con un TeStesso umido e afrìco per otto ore.
Poi “crebbi”: LeMans II, meno di venti minuti (una volta avevo fretta, tredici; wow), capelli al vento. E, spesso, quando gli orari coincidevano, un passaggio fino a AppioLatino a una fanciulla che conoscevo e che lavorava lì, e che purtroppo mai non colsi. Tutto questo per dire che ho conosciuto e l’austerità e lo scialo.

 

Annunci

Informazioni su ricco&spietato

so' tornato,
Questa voce è stata pubblicata in Accomodante, Blogroll, cazzeggio libero, E Chi Se Ne Frega, Fred Flinstone, In Marcia!, Le Magnifiche Sorti, Li porta sempre così o...?, Sud, tempi moderni. Contrassegna il permalink.

Una risposta a In testa no

  1. papibulldozer ha detto:

    te la butto così:
    cosa rimane di una “montiana” sconfitta se le togli il tacco 12? una secchiona rosicona.
    sì, frequentiamo le stesse piazze virtuali, ma dovrei smetterla ad essere sincero.

...dicaaaaaaa...!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...